Comune di Montenero di Bisaccia

Abbandono rifiuti: il sindaco Nicola Travaglini annuncia la linea dura nei confronti dei trasgressori

MONTENERO DI BISACCIA, 26 GIUGNO 2013 - L'Amministrazione comunale informa che lunedì 24 giugno, nel corso di un normale servizio di controllo pomeridiano effettuato dagli  agenti della Polizia Municipale sul territorio comunale, è stato individuato in zona Bivio, nelle immediate vicinanze della parrocchia di San Paolo Apostolo, un abbandono indiscriminato di rifiuti di ogni genere.
La zona, normalmente dedicata al conferimento di carta, cartone, plastica e vetro, è stata scambiata per una discarica a cielo aperto, dove qualcuno ha ritenuto di poter abbandonare rifiuti ingombranti di ogni genere, compresi materassi, tubi, canaline di scolo dell'acqua piovana, videocassette, scarpe, bottiglie piene di salsa e sedie vecchie.
Sul posto sono giunti immediatamente anche il sindaco Nicola Travaglini e l'assessore Giuseppe Murazzo, i quali hanno potuto constatare la scarsa attenzione di qualche residente nel conferimento dei rifiuti.
"Non posso credere - ha dichiarato Travaglini - che esistano ancora oggi persone dedite, nella più totale indifferenza per le regole e per il prossimo, all'abbandono indiscriminato di rifiuti in pieno centro cittadino. Ritengo che il rispetto delle norme basilari della convivenza civile non possano prescindere da una seria azione di prevenzione e repressione di questi reati.
Per questa ragione informo che, dopo un'attenta analisi effettuata sui rifiuti abbandonati lunedì scorso, pensiamo di essere riusciti ad individuare il trasgressore; in  questo modo la Polizia Municipale potrà comminare la necessaria sanzione pecuniaria. Ricordo a tutti i cittadini che nei casi più gravi riferiti a questa tipologia di reati, si può giungere ad una  sanzione amministrativa di notevole rilevanza, che può arrivare anche a diverse migliaia di euro. Ribadisco che saremo vigili nel far rispettare le regole. Confidando quindi nel buonsenso di tutti, invito a conferire i rifiuti solidi urbani nei rispettivi cassonetti, sollecitando inoltre i cittadini ad "esercitarsi" anche nella raccolta differenziata, dato che a breve provvederemo ad attivare questa nuova tipologia di conferimento.
Per i rifiuti ingombranti, infine, è previsto il ritiro gratuito presso le sole utenze domestiche, chiamando il numero verde 800.999.531 o il numero 366.61.61.806".

 
 
 
 (22.74 KB)Comunicato stampa 26/06/2013 (22.74 KB).
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito