Comune di Montenero di Bisaccia

Travaglini replica a Luigi Lucchese rivolgendo nuovamente l'invito a recarsi in comune per conoscere tutte le attività messe in atto contro il fenomeno dell'abbandono di rifiuti

MONTENERO DI BISACCIA, 26 AGOSTO 2013 - Il sindaco Nicola Travaglini intende replicare alle reiterate accuse mosse dal signor Luigi Lucchese, presidente dell'associazione Ambiente Basso Molise, in merito all'immaginata inerzia dell'Amministrazione nei confronti della vicenda relativa all'abbandono di rifiuti.
"Sono sbalordito - dichiara Travaglini - dalla semplicità con cui Lucchese riesce ad offendere le persone e, nello specifico, gli amministratori pubblici sugli organi di informazione. Al fine di chiarire quindi all'opinione pubblica quanto accaduto, dato che Lucchese ha scelto di non informarsi presso il nostro Comune sulle azioni intraprese a tale riguardo, comunico che a seguito delle segnalazioni effettuate sia dal presidente dell'associazione Ambiente Basso Molise che da altre persone e a seguito di azioni di monitoraggio costante dei luoghi più a rischio, il sottoscritto e questa Amministrazione si sono mossi con tempestività, arrivando ad individuare i principali responsabili degli abbandoni indiscriminati di rifiuti. Lucchese evidentemente non può sapere che abbiamo segnalato alle autorità competenti diversi soggetti, ai quali saranno comminate sanzioni con l'obbligo di bonificare le aree interessate. Ovviamente se i tempi di ripristino dei luoghi da parte dei privati responsabili non verrà rispettato, il Comune si sostituirà in maniera celere all'opera di bonifica che, comunque, resta attività dispendiosa e che peserà sulle tasche dei cittadini.
Avevo immaginato la buona fede da parte di Lucchese nel segnalare attività illegali da parte di privati, ma debbo purtroppo constatare con rammarico - conclude Travaglini - che il presidente dell'associazione Ambiente Basso Molise mira solo alla facile pubblicità sugli organi di informazione e all'attacco personale nei confronti degli amministratori locali. Nonostante tutto, rinnovo ancora una volta l'invito a recarsi presso il nostro Comune per dare suggerimenti e per darci la possibilità concreta di portarlo a conoscenza dell'attività che stiamo conducendo a tale riguardo".

 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito